ISOIL Industria Spa
+39.02.660271
Email:
vendite@isoil.it

Efficienza Energetica: Risparmiare, Ridurre, Reinvestire

Per perseguire l’efficienza energetica, l’Unione Europea ha intrapreso una serie di politiche; tra queste l’adozione dei certificati bianchi, che ha portato risultati particolarmente positivi in Italia, oggi tra i Paesi con le migliori prestazioni energetiche. È dunque importante salvaguardare azioni di questo tipo, che consentono di risparmiare energia a costi ridotti. Basilari per il corretto funzionamento e l’incremento del risparmio energetico sono la chiarezza e la semplicità delle procedure e l’utilizzo di strumenti adeguati per eseguire il monitoraggio e la verifica dei consumi.

 

Risparmio energetico: perché è importante?

Il termine “risparmio energetico” fa riferimento a vari interventi volti a ridurre i consumi dell’energia necessaria allo svolgimento delle attività quotidiane e alla produzione industriale.

Si può risparmiare energia attraverso la modifica dei processi, in modo da evitare gli sprechi, ma anche attraverso la trasformazione dell’energia da una forma ad un’altra più efficiente (si parla di efficientamento energetico).
Puntare al risparmio e all’efficienza energetica è di primaria importanza per:
abbassare il costo dell’ energia elettrica in bolletta;
ridurre l’impatto negativo dei combustibili fossili (che producono grandi quantità di gas a effetto serra) sul clima e sull’ambiente;
– aumentare la sicurezza energetica nazionale. Ciascun Paese necessita di continuità nei rifornimenti energetici a prezzi sostenibili. Una delle principali criticità dell’Unione Europea è la dipendenza energetica, cioè l’elevato ricorso all’approvvigionamento energetico fuori confine (soprattutto di gas naturale e petrolio).
La dipendenza energetica impatta anche sulla competitività di un Paese: ad esempio, la forte dipendenza da importazioni extra-UE rende l’Italia vulnerabile al rischio di possibili shock di prezzo dei combustibili, che si ripercuotono sui prezzi dell’elettricità. Negli ultimi anni l’incentivazione del ricorso alla produzione di energia da fonti rinnovabili e una discreta diversificazione dei Paesi fornitori hanno mitigato queste problematiche.
Nei prossimi decenni a livello globale si dovrà affrontare la sfida di una transizione verso un nuovo modello energetico incentrato sull’efficienza e verso un nuovo paradigma industriale e tecnologico, dei consumi e degli stili di vita.

 

La strategia europea per l’efficienza energetica

Nella strategia europea le politiche a favore dell’efficienza energetica rivestono un ruolo di primo piano. Tra queste vi sono i cosiddetti strumenti di mercato, il cui numero da quindici anni fa ad oggi è quadruplicato: sono state adottate 52 politiche di questo tipo in dodici paesi europei (Iea, 2017).

Questi strumenti di mercato sono stati ideati ispirandosi a quelli ambientali come l’European Emission Trading Scheme (Ets), il primo e il più esteso sistema per lo scambio di quote emissione di CO2 dell’UE. Alla base vi è l’idea di far pagare alle imprese il pieno costo sociale dell’energia, senza alcun vincolo sul metodo: ciò per stimolare gli investimenti e assicurare costi ridotti per la società.
Il sistema ETS UE si è rivelato efficace: le emissioni degli impianti che hanno adottato questo metodo stanno diminuendo come auspicato. Si è calcolato un risparmio medio di 1.3 euro/Kwh, sotto il prezzo di mercato (Iea 2017) e secondo le previsioni, nel 2030 le emissioni dei settori disciplinati dal sistema saranno inferiori del 43%.

 

Italia: tra i Paesi migliori per prestazione energetica

L’Italia è tra i Paese più efficienti d’Europa: il grafico sotto riportato mostra che, dal 2000 al 2015, ha avuto un guadagno di efficienza di circa 15 punti percentuali. L’Industria, in particolare, è il settore che ha registrato i risultati migliori, superiori anche rispetto all’Europa.

Fonte: Odysee-Mure Database.

Ad incidere su tali performance è stata certamente l’adozione di strumenti d’incentivazione particolarmente efficaci, in primis i certificati bianchi, istituiti in Italia nel 2006. Vediamo di cosa si tratta…

 

Incentivi: certificati bianchi, strumenti efficaci da salvaguardare

I certificati bianchi o titoli di efficienza energetica (TEE) sono titoli negoziabili che certificano il conseguimento di risparmi negli usi finali di energia attraverso interventi di incremento dell’efficienza energetica. I distributori di gas ed elettricità devono raggiungere obiettivi annuali crescenti di efficienza energetica usufruendo della possibilità di scambio di certificati.
Un certificato equivale al risparmio di una Tonnellata Equivalente di Petrolio (TEP). Ad oggi questo meccanismo ha generato circa 27 milioni di Tep di risparmio energetico (Enea – Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, 2019).

Nonostante abbia dimostrato la sua efficacia, la politica dei certificati bianchi è minacciata da nuove norme stringenti che hanno creato uno sbilanciamento nel mercato: dal 2017 si è verificato un aumento dei prezzi dei certificati e un crollo delle quantità scambiate. Per non perdere l’efficacia del sistema dei certificati bianchi, che permette di risparmiare energia a costi ridotti, è importante dunque valutare con attenzione le riforme da attuare.

Oltre ai certificati bianchi sono disponibili diversi strumenti di incentivazione dell’efficienza energetica: tra questi le detrazioni fiscali per interventi di riqualificazione energetica negli edifici. Gli immobili devono rispettare infatti dei requisiti minimi di rendimento energetico; possono ottenere importanti possibilità di risparmio energetico, ad esempio, dall’utilizzo di pompe di calore: esse assicurano il riscaldamento, il raffreddamento, il ricircolo dell’aria, la produzione di acqua calda sanitaria, sfruttando l’energia solare e permettendo una riduzione dei consumi medi annuali di energia primaria anche del 50% ed una diminuzione del 45% delle emissioni indirette di CO2. Le caratteristiche di efficienza energetica degli edifici sono riportate negli attestati di prestazione energetica (APE) rilasciati dai certificatori energetici. Questi certificati sono strumenti fondamentali per valutare,anche a fini commerciali, la qualità di un immobile.
Tra gli strumenti di incentivazione dell’efficienza energetica ricordiamo anche il conto termico e il sistema delle aste, un’alternativa usata in alcuni paesi, di recente in Svizzera e Germania.

 

Il monitoraggio e la verifica dei consumi energetici

Individuare le mancanze dal punto di vista dell’efficienza ed individuare quali sono gli interventi migliorativi da apportare è il primo passo per raggiungere gli obiettivi di risparmio energetico: tale valutazione può essere fatta nelle diagnosi energetiche, condotte dagli energy manager. Le imprese energivore devono effettuare diagnosi energetiche per migliorare i loro consumi adottando sistemi di gestione ISO 50001.

Nelle diagnosi energetiche trovano impiego strumenti che consentono di valutare, in tempo reale o a cadenze definite, i consumi di energia: si stanno diffondendo sempre di più sistemi innovativi per digitalizzare i servizi della pubblica amministrazione e soluzioni di smart metering. Si tratta di sistemi che consentono la telelettura e telegestione dei contatori di energia elettrica, di gas e acqua.
ISOIL Industria fornisce un’ampia gamma di contatori, convertitori, sensori, sonde di temperature e altre soluzioni per la misura dell’energia termica ed elettrica e sistemi integrati o remoti per la contabilizzazione, ottimizzazione ed il risparmio energetico.

Per qualsiasi informazione in merito non esitate a contattarci.

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza. Puoi scoprire di più su quali cookie stiamo utilizzando o disattivarli nelle impostazioni della Cookies Policy.
AccettaCookies Policy

GDPR

  • Cookie Policy

Cookie Policy

I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all’interno del browser che assistono il Titolare nell’erogazione del Servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle finalità di installazione dei Cookie potrebbero, inoltre, necessitare del consenso dell’Utente.

Quando l’installazione di Cookies avviene sulla base del consenso, tale consenso può essere revocato liberamente in ogni momento seguendo le istruzioni contenute in questo documento.

Cookie tecnici e di statistica aggregata
Attività strettamente necessarie al funzionamento
Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare la sessione dell’Utente e per svolgere altre attività strettamente necessarie al funzionamento di questa Applicazione, ad esempio in relazione alla distribuzione del traffico.

Attività di salvataggio delle preferenze, ottimizzazione e statistica
Questa Applicazione utilizza Cookie per salvare le preferenze di navigazione ed ottimizzare l’esperienza di navigazione dell’Utente. Fra questi Cookie rientrano, ad esempio, quelli per impostare la lingua e la valuta o per la gestione di statistiche da parte del Titolare del sito.

Altre tipologie di Cookie o strumenti terzi che potrebbero installarne
Alcuni dei servizi elencati di seguito raccolgono statistiche in forma aggregata ed anonima e potrebbero non richiedere il consenso dell’Utente o potrebbero essere gestiti direttamente dal Titolare – a seconda di quanto descritto – senza l’ausilio di terzi.

Qualora fra gli strumenti indicati in seguito fossero presenti servizi gestiti da terzi, questi potrebbero – in aggiunta a quanto specificato ed anche all’insaputa del Titolare – compiere attività di tracciamento dell’Utente. Per informazioni dettagliate in merito, si consiglia di consultare le privacy policy dei servizi elencati.

Statistica

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

Google Analytics con IP anonimizzato
Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questa Applicazione, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.
Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L’anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli stati membri dell’Unione Europea o in altri Paesi aderenti all’accordo sullo Spazio Economico Europeo l’indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l’indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all’interno degli Stati Uniti.
Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento: Stati Uniti – Privacy Policy – Opt Out; Irlanda – Privacy Policy. Soggetto aderente al Privacy Shield.

Come posso esprimere il consenso all’installazione di Cookie?
In aggiunta a quanto indicato in questo documento, l’Utente può gestire le preferenze relative ai Cookie direttamente all’interno del proprio browser ed impedire – ad esempio – che terze parti possano installarne. Tramite le preferenze del browser è inoltre possibile eliminare i Cookie installati in passato, incluso il Cookie in cui venga eventualmente salvato il consenso all’installazione di Cookie da parte di questo sito. L’Utente può trovare informazioni su come gestire i Cookie con alcuni dei browser più diffusi ad esempio ai seguenti indirizzi: Google Chrome, Mozilla Firefox, Apple Safari e Microsoft Internet Explorer.

Con riferimento a Cookie installati da terze parti, l’Utente può inoltre gestire le proprie impostazioni e revocare il consenso visitando il relativo link di opt out (qualora disponibile), utilizzando gli strumenti descritti nella privacy policy della terza parte o contattando direttamente la stessa.

Fermo restando quanto precede, l’Utente può avvalersi delle informazioni fornite da EDAA (UE), Network Advertising Initiative (USA) e Digital Advertising Alliance (USA), DAAC (Canada), DDAI (Giappone) o altri servizi analoghi. Con questi servizi è possibile gestire le preferenze di tracciamento della maggior parte degli strumenti pubblicitari. Il Titolare, pertanto, consiglia agli Utenti di utilizzare tali risorse in aggiunta alle informazioni fornite dal presente documento.

Titolare del Trattamento dei Dati
ISOIL S.p.A. – Via F.lli Gracchi 27 – 20092 – Cinisello Balsamo (Italy)

Indirizzo email del Titolare: info@isoil.it

Dal momento che l’installazione di Cookie e di altri sistemi di tracciamento operata da terze parti tramite i servizi utilizzati all’interno di questa Applicazione non può essere tecnicamente controllata dal Titolare, ogni riferimento specifico a Cookie e sistemi di tracciamento installati da terze parti è da considerarsi indicativo. Per ottenere informazioni complete, l’Utente è invitato a consultare la privacy policy degli eventuali servizi terzi elencati in questo documento.

Vista l’oggettiva complessità di identificazione delle tecnologie basate sui Cookie l’Utente è invitato a contattare il Titolare qualora volesse ricevere qualunque approfondimento relativo all’utilizzo dei Cookie stessi tramite questa Applicazione.

Definizioni e riferimenti legali
Dati Personali (o Dati)
Costituisce dato personale qualunque informazione che, direttamente o indirettamente, anche in collegamento con qualsiasi altra informazione, ivi compreso un numero di identificazione personale, renda identificata o identificabile una persona fisica.

Dati di Utilizzo
Sono le informazioni raccolte automaticamente attraverso questa Applicazione (anche da applicazioni di parti terze integrate in questa Applicazione), tra cui: gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dall’Utente che si connette con questa Applicazione, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier), l’orario della richiesta, il metodo utilizzato nell’inoltrare la richiesta al server, la dimensione del file ottenuto in risposta, il codice numerico indicante lo stato della risposta dal server (buon fine, errore, ecc.) il paese di provenienza, le caratteristiche del browser e del sistema operativo utilizzati dal visitatore, le varie connotazioni temporali della visita (ad esempio il tempo di permanenza su ciascuna pagina) e i dettagli relativi all’itinerario seguito all’interno dell’Applicazione, con particolare riferimento alla sequenza delle pagine consultate, ai parametri relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’Utente.

Utente
L’individuo che utilizza questa Applicazione che, salvo ove diversamente specificato, coincide con l’Interessato.

Interessato
La persona fisica cui si riferiscono i Dati Personali.

Responsabile del Trattamento (o Responsabile)
La persona fisica, giuridica, la pubblica amministrazione e qualsiasi altro ente che tratta dati personali per conto del Titolare, secondo quanto esposto nella presente privacy policy.

Titolare del Trattamento (o Titolare)
La persona fisica o giuridica, l’autorità pubblica, il servizio o altro organismo che, singolarmente o insieme ad altri, determina le finalità e i mezzi del trattamento di dati personali e gli strumenti adottati, ivi comprese le misure di sicurezza relative al funzionamento ed alla fruizione di questa Applicazione. Il Titolare del Trattamento, salvo quanto diversamente specificato, è il titolare di questa Applicazione.

Questa Applicazione
Lo strumento hardware o software mediante il quale sono raccolti e trattati i Dati Personali degli Utenti.

Servizio
Il Servizio fornito da questa Applicazione così come definito nei relativi termini (se presenti) su questo sito/applicazione.

Unione Europea (o UE)
Salvo ove diversamente specificato, ogni riferimento all’Unione Europea contenuto in questo documento si intende esteso a tutti gli attuali stati membri dell’Unione Europea e dello Spazio Economico Europeo.

Cookie
Piccola porzione di dati conservata all’interno del dispositivo dell’Utente.

Email
Fornisce accesso all’indirizzo email primario dell’Utente.

Riferimenti legali
La presente informativa privacy è redatta sulla base di molteplici ordinamenti legislativi, inclusi gli artt. 13 e 14 del Regolamento (UE) 2016/679.

Ove non diversamente specificato, questa informativa privacy riguarda esclusivamente questa Applicazione.

Ultima modifica: 21 maggio 2019

Isoil ospita questo contenuto e raccoglie solo i Dati Personali strettamente necessari alla sua fornitura.